SattaBoateng

Allegri perde il pelo, ma non il vizio

Caro Max,
ti scrivo questa lettera perchè sono preoccupato per te. Dico sul serio: sono MOLTO preoccupato per te.

Ieri pomeriggio ero dal medico e in sala d’attesa c’erano decine di riviste gossippare: novelladuemilachigentedipiùtivvu etc. Le ho sfogliate distrattamente, all’inizio; poi il volume della mia attenzione è andato in crescendo. Ti confesso che ogni tanto tornavo alla copertina per assicurarmi che la rivista nelle mie mani non fosse l’ultimo numero di ForzaMilan!
SattaBoatengInfatti, ogni due per tre trovavo una foto di Boateng al mare con la Satta; o un articolo di Pato al circuito di go-kart con la Berluschina; o di Boateng a fare shopping con la Satta; o di Robinho con la panza di Magalli che torna dal Brasile; o di Boateng in un servizio fotografico con la Satta; o di Niang che scappa dal ritiro della nazionale francese per andare a ballare; o di nuovo di Boateng che lancia la moda della pantagonna, sempre con la Satta; o di Boateng in discoteca, guardacaso con la Satta; o di De Jong che fa il festino con 20 escort (mecojoni!!!!!); o di Muntari col nuovo taglio e il nuovo colore di capelli; o di ElSharaawi che spiega come si spunta le sopracciglie e come cucca su Facebook; o di Mexes che si è fatto i colpi di sole e la cresta; o di Pato che va a teatro sempre con la Berluschina; o ancora di Niang che esce a fare le corse clanedestine in macchina travestito da Traorè;  o di Abate che si fa dare del metrosexual da Cecchi Paone; o di Boateng che si fa paparazzare in barca, indovina un po’ con chi?

Dopo aver terminato questa abbuffata di gossip, due domande sono sorte spontanee:

  1.  “Ma questi giocatori si allenano pure, o pensano solo a donne, serate e acconciature?
  2.  “E Allegri che fine ha fatto? L’anno scorso su queste riviste leggevo notizie solo di lui: divorzi, paternità, fotomodelle sotto casa, fidanzate abbandonate sull’altare, addirittura Barbara D’Urso rimorchiata in uno studio televisivo; come mai ora il buon Max  è scomparso?”
Allegri ai bei tempi

Sono quindi tornato a casa molto preoccupato, non tanto perchè i giocatori pensano solo a gozzovigliare, ma soprattutto perchè temevo che il tuo fascino fosse stato compromesso, che la tua fama di tombeur de femmes appartenesse ormai al passato. Mi sono sintonizzato su Malaga – Milan con in testa mille pensieri, rimuginando sulle ragioni che ti potevano aver costretto a questo esilio gossipparo quando, più o meno a metà del secondo tempo, ho avuto l’illuminazione. Ah Max, tu sei proprio un genio!!!!! Altro che Rocco, altro che Sacchi, altro che Capello!!!! Tu fai le scarpe a tutti.

Dopo aver gigioneggiato per due anni – chè tanto ci pensava Ibra – spassandotela a più non posso e infilandoti in tutti i letti dove capitavi, hai capito che la pacchia era finita e che da questa estate avresti dovuto iniziare a fare l’allenatore sul serio. Ma questo, porca miseriaccia, ti avrebbe impedito di darti alla bella vita come in passato, e per di più i giocatori hanno iniziato a rubarti la scena, soppiantandoti alla grande.  Ed è qui che hai avuto il colpo di genio e ti sei detto:

LI FACCIO GIOCARE DI MERDA, COSÌ MI ESONERANO E POSSO TORNARE A SPASSARMELA!!!!!

Peccato che però non avevi fatto i conti con quel cattivone taccagno di Galliani: lui non ti vuole cacciare, non c’è verso, da quell’orecchio proprio non ci sente. Berlusconi ormai non gli dà più un euro, deve risparmiare pure sulle bustine di zucchero del bar di Milanello, quindi figurati se può permettersi di esonerare te, che guadagni uno sproposito…
Quindi Max, se vuoi raggiungere il tuo obiettivo, sappi che non stai facendo abbastanza e che devi impegnarti molto di più. Dai, che se perdi altre 10/11 partite consecutive, forse quell’egoista di Galliani ti lascia libero una buona volta!!!!

Forza MAX, siamo tutti con te!!!!!!!!

Con affetto, Gianni.

PS: cerchiamo di buttarla a ridere, così FORSE evitiamo di piangere…

Annunci

8 pensieri su “Allegri perde il pelo, ma non il vizio

  1. dai non abbatterti, per 25 anni avete stravinto, siete stati sempre lassù tra le prime della classe sia in Italia che in Europa. Adesso un pò di riposo e poi ricomincerete (ahahahahahah), o forse farete la fine dell’Inter (più probabile).
    Cmq sempre forza Juve

  2. Piuttosto che essere milanisti ed avere un presidente come Berlusconi, preferisco essere gobbo tutta la vita. Grande Juve soprattutto oggi dopo i fatti di Catania. Soli contro tutti

  3. sicuramente siete i SOLI a rubare in questo modo così sfacciato e prepotente… e cmq meglio avere un pres. disonesto e una squadra onesta, piuttosto che un pres. onesto e una squadra disonesta

  4. Non cominciamo ad esagerare. Che rubiamo in questa maniera non siamo i soli. Ricordo per l’ennesima volta: Milan-Genoa, fuorigioco di Abate che fa l’assist ad El Sharawi. Fiorentina-Lazio gol della lazio regolare e rigore sempre per la Lazio non dato, potrei continuare, riferendomi solo a ieri. Siccome siamo primi in classifica allora si ricomincia ad inveire contro di noi. Confermo, l’errore del guardalinee c’è stato e nessuno lo può negare, però adesso a dire che è tutta una farsa mi sembra esagerato, allora tutta la storia di Moggi non è vera, dato che mi sembra che oggi Lucianone non c’è più. Poi facevo una considerazione. Leggendo l’articolo Allegri non poteva che essere il degno allenatore per un Presidente come Berlusconi.

  5. Ahahahaha, su Allegri hai ragione e credo che B prima o poi lo cacci perchè lo invidia: ha i capelli ed è pure più alto di lui!!!
    Per il resto, è meglio lasciar perdere… tanto non ci accorderemo mai. Ricordo però solo una cosa: ci sono errori ed errori. Il giorno che vedrò annullare alla juve un gol come quello di ieri e soprattutto nel modo in cui stato fatto, o non convalidare un gol come quello di Muntari l’anno scorso, allora e SOLO ALLORA potremo parlare di errori arbitrali. Perchè un conto è un fuorigioco di 20cm, un conto è un gol annullato solo a seguito di proteste della panchina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...