Breaking-News

BREAKING NEWS: Berlusconi ingaggia un nuovo top-player, Lario

Breaking-NewsSiamo lieti di fornirvi in anteprima assoluta ed esclusiva questo scoop di cui abbiamo appena ricevuto notizia: il Milan ha appena acquistato un nuovo top-player che rimpiazzerà i partenti Pato e Robinho nell’attacco rossonero. Infatti, nelle convulse giornate natalizie, il nostro presidente Silvio Berlusconi – tra una comparsata da Giletti e una dichiarazione farneticante – ha trovato il tempo di seguire in prima persona l’ingaggio di questo nuovo attaccante, di cui per ora si conosce solo il nome: LARIO. Non è dato sapere il ruolo, il piede preferito, le caratteristiche, la nazionalità, tuttavia sono trapelate le prime indescrizioni circa l’ingaggio: si parla addirittura di 3 mln al mese ovvero 36 mln annui: praticamente Lario guadagnerà tre volte più di Messi e Ronaldo. Questo dettaglio lascia supporre quindi che si tratti di un autentico fuoriclasse, scovato e fortemente voluto dal presidente Berlusconi. Alla luce di questo fantastico rinforzo, acquistano toni diversi le cessioni di Ibra e Thiago Silva: quelle dolorose partenze, infatti, furono necessarie per reperire i fondi che hanno reso possibile l’ingaggio di Lario.  Per il nostro amato Milan dunque si prospetta un fantastico 2013: scudetto e champions league sono finalmente alla nostra portata.

Silvio-Berlusconi-Veronica-Lario
In esclusiva il primo scatto rubato dai paparazzi con Berlusconi e il neo rossonero Lario
Annunci

4 pensieri su “BREAKING NEWS: Berlusconi ingaggia un nuovo top-player, Lario

  1. Nella settimana che ha preceduto Fiorentina – Milan i miei timori erano soprattutto 2.
    Il primo era legato a Savic. Il ragazzo é lento come un bradipo con l’ artrite, gli avversari lo sanno (o lo capiscono durante la partita) e di conseguenza attaccano sempre nella sua zona. Per colpa sua abbiamo preso gol anche dagli attacchi più ridicoli, quindi mi aspettavo che il solito copione si ripetesse anche con il Milan. In settimana ho letto che lo cerca il Bayern: se ce lo prendono, facciamo una colletta e glielo mandiamo a Monaco a spese nostre.
    Il secondo era legato a Pizarro. A Montella piace il turn over ma, essendo un uomo intelligente, ha sempre evitato di mettere in panca il cileno, perché tra i vari playmaker della Viola lui é l’ unico del quale la squadra non può assolutamente fare a meno. Temevo che il Milan intuisse quanto siamo dipendenti da Pizarro, e di conseguenza decidesse di marcarlo a uomo. La scelta di schierare Flamini e Muntari nei suoi paraggi mi sembrava un chiaro segnale in questo senso.
    Il pressing su Pizarro c’é stato, e infatti é proprio da una sua palla persa che é arrivato il gol di Montolivo. Quando vieni tradito dal tuo uomo migliore, capisci subito che non tira una buona aria.
    Un ulteriore tradimento é venuto da un altro giocatore di norma affidabilissimo, Tomovic: l’ espulsione é eccessiva, ma in partite di questa importanza le braccia le devi tenere sempre incollate al corpo.
    Poi a mezz’ ora dalla fine ci fa gol Flamini. Un’ altra squadra dopo queste 3 mazzate sarebbe crollata e avrebbe regalato la partita al Milan. Noi invece, con l’ orgoglio tipico dei fiorentini, abbiamo continuato a crederci e la nostra determinazione é stata premiata.
    Siamo stati aiutati anche dalla nostra qualità di gioco, che ci permette di continuare a far girare la palla anche nella situazione peggiore possibile: sotto di 2 gol e in inferiorità numerica.
    Non riesco a dire “siamo stati aiutati anche dall’ arbitro”, perché Tagliavento ha sbagliato così tanto da ambo le parti che alla fine é difficile dire chi di noi 2 é stato aiutato o penalizzato. Ci abbiamo perso tutti, lui compreso.
    Adesso speriamo nel solito crollo finale del Napoli, e nel calendario che ci aiuta non poco (abbiamo Siena, Palermo, Pescara…).
    Voi invece mal che vada farete i preliminari: a Natale ci avreste messo la firma, quindi direi che potete essere più che soddisfatti.

  2. Ti confesso che sono incazzato come una bestia…
    Dopo un buon primo tempo, nella ripresa non siamo praticamente scesi in campo. Ciononostante abbiamo raddopiato con lo scarparo corso e sul 2-0 siamo riusciti a farci raggiungere… na roba da non crederci… Il terzo posto è ancora saldo, ma il calo di rendimento della squadra unito alla rpestazione ridicola di Balotelli mi fanno temere il peggio, anche perchè nelle prossime partite affrontiamo Napoli,Juve e Catania..
    Certo, ad inizio stagioneil III posto era utopia, ma ora che cisiamo e che pure il secondo è vicino, non raggiungerlo sarebbe un delitto.
    Complimenti cmq alla viola, autrice di una prestazione di grande orgoglio.
    L’unica cosa che non mi è andata giù è stato il comportamento del capitano Pascual: ha protestato tutta la partita anche quando aveva torto, ha picchiato come un fabbro; da lui mi aspettavo un comportamento di ben altro spessore.

    1. Ti assicuro che Pasqual é un bravissimo ragazzo dentro e fuori dal campo, ma effettivamente oggi non lo ha dimostrato. Forse il fatto di essere ormai un fiorentino acquisito lo ha indotto a sentire troppo la partita, e ad avere atteggiamenti che normalmente non fanno parte della sua persona.
      Per quanto riguarda il crollo del Milan, non sei l’ unico ad averci fatto caso: poco fa un programma sportivo locale stava già facendo il processo ad Allegri, reo di non aver saputo tenere alta la tensione. Sai che il vostro allenatore non mi sta particolarmente simpatico, ma in questo caso non ha colpe: credo che qualsiasi squadra in 11 contro 10, in vantaggio di 2 gol e a mezz’ ora dalla fine avrebbe rallentato il ritmo. Solo il Barcellona continua ad attaccare anche quando sta già vincendo 2 – 0.
      E’ giusto essere arrabbiati, ma sfogate questa rabbia sui prossimi avversari e non su voi stessi, in questo caso non sarebbe giusto. In bocca al lupo per le prossime partite! : )

      1. Sono in realtà molti preoccupato. Raramente come lo scorso anno con l’arrivo della primavera la squadra di Allegri si spense rapidamente e treno che quest’anno sia accadendo la stessa cosa. E guarda caso sempre voi avverte certificato questa cosa battendoci l’anno scorso e rimontando oggi.
        Allegri cmq quest’anno ha fatto un mezzo miracolo ma continuo a credere che se vogliamo tornare al vertice bisogna trovate un allenatore in grado di dare anche maggior carattere alla squadra. Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...