Ben Affleck Argo Oscar

Oscar 2013: i vincitori

Ben Affleck Argo OscarSono stati assegnati gli Oscar 2013: se le nomination (qui l’elenco) lasciavano presagire ad un dominio di Lincoln e Argo, in realtà nessuno dei due film ha ottenuto la valanga di statuette attese, anche se alla fine a vincere è il film diretto da Ben Affleck, che si porta a casa la statuetta più ambita, quella di Miglior Film.
Già mi sono espresso qualche giorno fa su Argo (qui la mia recensione) e la sua vittoria mi ha sorpreso un po’ perchè il film – seppur meritevole – non è esaltante e francamente sotto tono rispetto al livello che ci si aspetta da un film premiato con l’Oscar. Non avendo però visto le altre pellicole candidate (sopratutto il favoritissimo Lincoln) non posso esprimermi su questo premio.
Mi hanno fatto invece piacere le statuette per le performance maschili: Daniel Day Lewis miglior attore protagonista e Christoph Waltz miglior attore non protagonista. Adoro Lewis dall’Ultimo dei Mohicani,  ed ho imparato ad apprezzare anche Waltz dopo averlo visto nella magistrale interpretazione in Bastardi Senza Gloria. Finalmente anche Tarantino si becca la statuetta che per me è la più importante di tutte, ovvero quella per la Miglior Sceneggiatura originale.

In linea di massima mi sembra che questa sia stata un’annata magra per gli Oscar, perchè sono mancate opere capolavoro, quei film che restano nella storia. Probabilmente quest’anno sono state più interessanti le performance attoriali (basti pensare al secondo posto di Hugh Jackman per la sua favolosa interpretazione nei Miserabili), che non i film stessi.

E a questo punto mi sorge spontanea una domanda: perchè il “Cavaliere Oscuro Il Ritorno” non ha avuto neppure una menzione? Francamente ho trovato assurda questa cosa anche se il film non è uscito esattamente nella stagione giusta per concorrere agli Oscar. E se invece l’esclusione fosse dovuta alla natura supereroistica del film, bè allora sarebbe ancora più grave, visto che non più tardi di 10 anni “Il signore degli anelli” – un film fantasy, è bene ricordarlo – ottenne addirittura 11 statuette, come Ben-Hur…
Assurdità degli Academy Awards, un premio che non capirò mai fino in fondo…

Di seguito la lista integrale dei vincitori:

Miglior film
Argo

Miglior regista
Ang Lee per Vita di Pi

Miglior attore protagonista
Daniel Day Lewis per Lincoln

Miglior attrice protagonista
Jennifer Lawrence per Il Lato Positivo – Silver Linings Playbook

Miglior attore non protagonista
Christoph Waltz per Django Unchained

Miglior attrice non protagonista
Anne Hathaway per Les Misérables

Miglior film d’animazione
Ribelle – The Brave

Miglior film straniero
Amour (Austria)

Miglior sceneggiatura non originale
Argo

Miglior sceneggiatura originale
Django Unchained

Miglior colonna sonora originale
Vita di Pi (Mychael Danna)

Miglior canzone originale
“Skyfall” dal film Skyfall

Miglior montaggio
Argo

Miglior scenografia
Lincoln

Miglior trucco
Les Misérables

Miglior fotografia
Vita di Pi

Migliori costumi
Anna Karenina

Miglior montaggio sonoro (a pari merito)
Skyfall – Zero Dark Thirty

Miglior missaggio sonoro
Les Misérables

Migliori effetti visivi
Vita di Pi

Miglior documentario
Searching for Sugar Man

Miglior cortometraggio documentario
Inocente

Miglior cortometraggio d’animazione
Paperman

Miglior cortometraggio
Curfew

Annunci

4 pensieri su “Oscar 2013: i vincitori

  1. Contraccambio i complimenti: anche tu hai messo in luce degli aspetti a cui non avevo pensato, come il contrasto tra la qualità delle interpretazioni e quella dei film.
    Se ti piace Daniel Day Lewis, ti consiglio il film con cui vinse il primo Oscar, “Il mio piede sinistro.” E’ il mio film preferito – e non lo vedo da anni, quindi non é un parere espresso a caldo.
    L’ esclusione di Batman (non solo dalle premiazioni, ma addirittura dalle nomination) aveva deluso anche me. Quel film ha una qualità di scrittura eccelsa, e quindi strameritava la candidatura alla sceneggiatura originale; per quanto riguarda gli Oscar tecnici, la troupe era la stessa che aveva fatto il pieno di nomination con “Il cavaliere oscuro”, quindi mi suona strano che stavolta nemmeno uno di loro sia stato preso in considerazione. Sono imbrocchiti tutti all’ improvviso?
    Tra l’ altro anche agli Avengers é stata data l’ unica nomination che proprio non si poteva negare (quella per gli effetti speciali), segno che l’ Academy, dopo un breve periodo di apertura nei confronti dei film supereroistici, ha ricominciato ad ignorarli il più possibile.
    Concordo sul fatto che l’ Oscar alla sceneggiatura sia sottovalutato. Quando guardo un film non mi lascio impressionare da un’ inquadratura ingegnosa o da una lacrimuccia dell’ attore, ma mi focalizzo interamente sulla storia: se ha uno sviluppo plausibile e un buon ritmo, propone dei valori positivi e non é prevedibile, il film é già soddisfacente per me. E’ per questo che reputo la qualità della sceneggiatura l’ unico dato veramente essenziale per la riuscita di un film. A presto!

    1. Non ho mai visto “il mio piede sinistro”, cmq ho apprezzato Lewis in altri film bellissimi come “l’ultimo dei mohicani”, “gangs of ny” e il favoloso “nel nome del padre”. Ci sarebbe anche “il petroliere”, dove lui è bravissimo, ma in quel caso il film è veramente brutto… (pallosissimo secondo me…).
      Lo snobismo verso il film supereroistici è datato, ma credo che in questo caso ci sia dell’altro: un inspiegabile ostracismo verso Nolan, anche per altre sue opere favolose come Memento, Inception, The Prestige. D’altro canto Peter Jackson (il regista del signore degli anelli) ha invece sempre goduto di grande favore, basti pensare all’inserimento tra le nomination del 2009 di quell’obbrobrio di film che è District 9…

      1. Non mi stupisce che ti sia piaciuto “Nel nome del padre”, perché il regista (e sceneggiatore) é lo stesso de “Il mio piede sinistro.”
        Non parlarmi de “Il petroliere”: ricordo che aspettai per mesi che passasse su SKY proprio per la presenza di Daniel Day Lewis nel cast, e quando alla fine riuscii a vederlo… non fu una delusione completa, ma come dicevi tu il ritmo é molto lento, un cinismo eccessivo impera dal primo all’ ultimo minuto, e soprattutto il finale é molto insoddisfacente.
        Ho visto anche “District 9”: quello é il classico film che si pone tanti obiettivi, e non ne centra nemmeno uno. Vuole essere un film di fantascienza, ma in quel campo si é visto tanto di meglio; vuole essere una metafora del razzismo e quindi un film di denuncia, e anche lì non é efficace; vuole essere un film d’ autore, ma il regista non si é accorto che non bastano dei colpi a effetto come l’ uso della camera a mano per diventare il nuovo Jonathan Demme.
        Per quanto riguarda Nolan, lui é un po’ come lo Spielberg degli esordi: é un autore con la A maiuscola che però piace al largo pubblico, e questo per la critica é un difetto. Tra l’ altro non ho visto “Memento”: un mio amico mi ha prestato il DVD, ma é da un mese che sta prendendo la polvere nel mobile tv. Al più presto lo guarderò, così ne posso discutere sia con te che con lui.

      2. Il tuo parallelismo Spielberg\Nolan è calzante veramente, non ci avevo pensato. Come anche la considerazione che la loro popolarità sia invisa. Probabilmente anche a Hollywood ci sono clientele politiche e amicizie influenti che condizionano premi e riconoscimenti. Poco male, per me: alla fine i film mi piacciono per quel che sono non per i premi vinti o per la critica.
        Memento è un film complicato, anche più di Inception. Non lo adoro, ma mi è piaciuto. Tra i film di Nolan dimenticavo la sua seconda opera: il sottovalutatissima Insomnia, con un sorprendente Robin Williams

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...