Fiorentina Milan Allegri

Fiorentina – Milan: niente alibi per favore

Se siete tra coloro che additano l’arbitro Tagliavento come il responsabile per i 3 punti sfumati ieri, allora vi faccio risparmiare tempo e vi consiglio fin da subito di non continuare la lettura di questo post. Sfruttate meglio il vostro tempo: andate a prendere un cappuccino, magari mangiate un dolce cornetto per rifarvi la bocca amara e, perchè no, scannatevi in feroci discussioni con lo juventino scassa palle che sicuramente troverete in ogni bar di questo sventurato paese.

Fiorentina Milan Allegri
Tagliavento sventola cartellini e fischia rigori alla cazzo durante Fiorentina-Milan

Oggi (come ieri pomeriggio) io sono incazzato come una bestia perchè il Milan non ha vinto, ma francamente non posso e non voglio prendermela con l’arbitro per la rimonta dei viola. Certo, il primo rigore per la Fiorentina è stato molto generoso (e forse faceva il paio con l’esagerato cartellino rosso che nel primo tempo aveva sventolato ai danni di Tomovic) e soprattutto c’erano 2 rigori per il Milan (fallo su Abate di Pasqual e netto mani in area di Roncaglia), tuttavia queste sono scuse cui sarebbe sbagliato e folle aggrapparsi.

Io preferisco parlare del vergognoso secondo tempo giocato dai rossoneri: in vantaggio di un uomo e di un gol, hanno lasciato possesso palla e gioco alla Fiorentina; si sono fatti uccellare con la tattica di calcio più vecchia e idiota di tutti i tempi (palla lunga dietro la difesa per il veloce Cuadrado); non sono stati capaci di impegnare Viviano con nemmeno un tiro in porta. Tutto questo è assurdo, inconcepibile e vergognoso. Fossi in Galliani attaccherei Allegri e i giocatori al muro e poi li farei inculare selvaggiamente da un orango tango in calore e in astinenza da 2 anni. Chiaro?

Fiorentina Milan Allegri
Allegri urla al vento durante il vergognoso secondo tempo

Ritengo comunque giusto sottolineare le poche note positive della partita: innanzitutto l’ennesima sontuosa prestazione di Montolivo che sta portando a termine la migliore stagione della sua carriera; poi il buon primo tempo giocato dalla squadra; e infine la rinnovata solidità difensiva (la Fiore non ha mai impensierito Abbiati, tranne che con i 2 rigori). Troppo poco, però, per battere i fiorentini che con tenacia e orgoglio hanno acciuffato un pareggio che giustamente li premia.

Ora qualche nuvola si addensa nell’orizzonte rossonero: con la vittoria del Napoli il secondo posto si fa più lontano; Balotelli resta a secco per la seconda volta consecutiva e per di più comincia a fare le prime piccole balotellate (sigaretta in treno, ammonizione idiota che gli farà saltare lo scontro diretto proprio coi Partenopei); una condizione fisica che sembra meno brillante e in calo costante. Ho un sacro terrore nel cuore: che esattamente come avvenne l’anno scorso, un brutto risultato contro la Fiorentina sancisca una inarrestabile parabola discendente di prestazioni e risultati. Se nella passata stagione questo ci costò lo scudetto, quest’anno potrebbe costarci un terzo posto che abbiamo strameritato e che ora va difeso con le unghie e con i denti. Ci aspetta una serie di partite difficili (Napoli – Juve – Catania) e bisogna uscirne con almeno 7 punti: solo così potremo mettere in cassaforte la qualificazione alla prossima Champions League.

Annunci

3 pensieri su “Fiorentina – Milan: niente alibi per favore

  1. errorino… in vantaggio di un uomo e di 2 gol!

    qualcuno m’ha detto: che colpa ha Allegri, non gioca mica lui…invece Allegri è semplicemente un incapace. tra le altre cose, un allenatore con le palle non fa entrare un giocatore (Nocerino, che poi è stato penoso) che in settimana si è lamentato d giocare poco, per dargli il contentino.

    1. Hai ragione Mauro,2 gol.
      Nocerino é stato scandaloso, penso che se fai rimpiangere Muntari é ora che appendi le scarpe al chiodo. Traoré non avrebbe saputo fare peggio…
      E non ho voluto infierire con quell’altro coglione ossigenato….
      Risultato: abbiamo giocato il primo tempo in dieci e il secondo in nove…

    2. Allegri quest’anno ha fatto miracoli e va riconosciuto ma testa cmq un suo difetto: non sa caricare a dovere la squadra…. E ieri si é visto per l’ennesima volta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...