Buona fortuna, capitano!

Tra pochi giorni Massimo Ambrosini non sarà più un giocatore del Milan: la società ha deciso che fosse il giunto il momento di separare le proprie strade. Ed i motivi, evidenti, sono chiari anche al più accanito fan del centrocampista pesarese: i 36 anni compiuti pochi giorni fa, i numerosi acciacchi, la congenita propensione agli infortuni, le prestazioni spesso insufficienti delle ultime due stagioni. Meglio essere rimpianti che sopportati.

Massimo AmbrosiniAmbrosini 4 anni fa raccolse una eredità pesante, pesantissima.  Con l’addio di Paolo Maldini passò a lui la storica fascia di capitano del Milan. Una fascia che in 40 anni è stata indossata solo da tre giocatori, Rivera Baresi e Maldini: tre monumenti del Milan, della Nazionale Italiana e di tutto il calcio mondiale.
Ambrosini non è mai stato bravo come questi 3 fenomeni, nè ha mai avuto il loro carisma, la loro autorità, la loro classe. E’ sempre stato un faticatore, un portatore d’acqua che lavora nell’ombra. Ha ereditato quella fascia in silenzio, e l’ha onorata per 4 anni:  lo vedevi battagliare in campo e riconoscevi in lui l’ardore del vero milanista. Come non apprezzarlo? Come non immedesimarsi in lui??? Ha sempre onorato la maglia, mai una parola fuori posto e sempre presente quando chiamato in causa, anche negli anni bui delle panchine durante il primo Milan ancelottiano. Un uomo vero, ancor prima di un grande calciatore: questo è stato Ambrosini nei suoi quasi 20 anni di Milan.

Di questo addio – triste ma inevitabile – solo una cosa ha lasciato sbigottito me e tutti i tifosi che ricordano ancora cosa significa lo “stile Milan“: il modo in cui è stato scaricato Massimo Ambrosini, ovvero con una fredda dichiarazione rilasciata durante una crociera in mezzo al mare. La cosa mi ha fatto incazzare, ma di certo non mi ha stupito. D’altronde stiamo parlando di una società che non si è mai degnata di organizzare una partita d’addio per Maldini. MALDINI!!! In fondo ad Ambrosini è andata pure bene… pare che stasera gli faranno fare una conferenza stampa a San Siro… Però, Massimo, stai attento, non vorrei che domani ti recapitassero a casa la fattura per l’affitto della sala…

Annunci

3 pensieri su “Buona fortuna, capitano!

  1. Ho seguito la conferenza stampa di Ambrosini, e sinceramente ho apprezzato poco il passaggio in cui lui ha riempito di sviolinate la mia squadra. Vedere un campione come lui, con la sua storia calcistica e i suoi successi, ridursi a supplicare la Fiorentina di elemosinargli l’ ultimo contratto con delle leccate così palesi… l’ ho trovata una scena veramente triste.
    Comunque, se venisse non ho dubbi sul fatto che farebbe un’ ottima stagione, perché il gioco di Montella é così esaltante che anche i giocatori bolliti, da Pizarro a Toni, si galvanizzano e giocano come se avessero 10 anni di meno.
    Dopo aver letto questo articolo (http://www.mondopallone.it/2013/06/14/i-dieci-incubi-del-tifoso-della-fiorentina/), le prime cose che ho pensato sono:
    1) Devo farlo leggere a Gianni (sperando che risulti altrettanto divertente anche per un non fiorentino);
    2) Anche Gianni deve assolutamente regalarci i 10 incubi del tifoso milanista.

    1. Ehehe avevo letto ieri questo pezzo sui 10 incubi del milanista ma devo ammettere – anche a costo di sembrare un po’ snob – che non l’ho trovato particolarmente divertente né acuto. Ti ringrazio per aver pensato a cosa avrei potuto scrivere io… Speriamo almeno di non far peggio di questo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...