Ci hanno tolto pure i sogni…

Ci hanno tolto pure i sogni…

L’altro giorno ho pensato esattamente queste parole.

Guardavo SkySport24, c’era un solerte giornalista che intervistava i tifosi assiepati fuori da Milanello il primo giorno del raduno.

Alla domanda: “Chi speri compri il Milan?” la convinta risposta di un bambino è stata: “Astori“.

Astori

Astori

ASTORI!!!!!!!

Che i grandi campioni non li compriamo più è un dato di fatto.
Ma che ci abbiano tolto la gioia di sognare è forse la più grande colpa di questa dirigenza.

Grazie, o Silvio, perchè ami così profondamente il Milan da non occupartene mai.

Grazie, o Adriano, perchè sei il miglior dirigente sportivo italiano.
Così bravo che, con il primo fatturato italiano, negli ultimi 10 anni hai vinto la miseria di uno scudetto.
E ci lasci il privilegio di sognare l’arrivo di Astori…

Davide Astori
Il fenomeno della difesa che tutti i tifosi vorrebbero in rossonero!!!!!
Annunci

4 pensieri su “Ci hanno tolto pure i sogni…

  1. Ecco, noi fiorentini abbiamo il problema opposto: i nostri sogni sono sempre troppo grandi rispetto alla realtà. Anche ieri alla presentazione di Gomez più striscioni facevano riferimento allo scudetto: é il solito copione, appena arriva un presunto top player subito pensiamo che il gap con le grandi si sia magicamente dissolto.
    Agli illusi che hanno perso tempo a scrivere quegli striscioni ricordo che nella stagione appena conclusa non ci hanno fatto arrivare nemmeno terzi: secondo voi ci lascerebbero vincere lo scudetto?
    E in ogni caso, anche se non fossimo vittime di manovre particolari, tutti sanno che a farti vincere lo scudetto non sono i titolari (perché le sette sorelle hanno tutte un discreto 11 di partenza), ma le riserve, e in questo noi siamo molto carenti.
    Alla Juve se si infortuna Marchisio gioca Pogba, alla Fiorentina se si fa male Pizarro gioca Olivera.
    Al Milan se si infortuna Balotelli gioca Pazzini, alla Fiorentina se si fa male Gomez gioca El Hamdaoui.
    Con questi presupposti, come possiamo anche solo sperare di inserirci nella lotta scudetto?
    Adesso sembra che Pradé stia trattando Verratti, ma credo che sia una bufala: uno che gioca nel PSG e potrebbe andare al Real Madrid secondo voi manda a quel paese sia l’ una che l’ altra squadra per andare in una provinciale? Sarebbe come se Rooney dicesse “Gioco nel Manchester United, potrei andare da Mourinho al Chelsea, ma non posso proprio resistere alle lusinghe del Livorno.”
    Comunque, l’ acquisto di Gomez e le voci su Verratti sembrano il sintomo di una inaspettata generosità da parte dei Della Valle. A mio giudizio Montella avrà voluto delle garanzie tecniche per rimanere, e i nostri proprietari, sapendo che il suo addio avrebbe causato una rivolta popolare, hanno dovuto adeguarsi.
    Parlando del Milan, ribadisco che c’é eccessivo immobilismo. La Juve, che pure ha vinto il campionato, non si é lasciata illudere dal risultato ottenuto, e ha lavorato per colmare le sue lacune: sapeva di non avere uno sfondareti, e ha preso Tevez; sapeva di non avere un’ alternativa al magico trio Barzagli – Bonucci – Chiellini, e ha preso Ogbonna.
    Il Milan invece é così stracontento di essere arrivato terzo che si é scordato di tutte le lacune evidenziate dall’ ultimo campionato, e sta passando l’ Estate a grattarsi la pancia. Se poi i tifosi si lamentano, Galliani sa come rispondere: dirà nell’ ordine:
    1) Che non voleva stravolgere un gruppo collaudato;
    2) Che avete fatto più punti di tutti negli ultimi 5 anni;
    3) Che il recente acquisto di Balotelli ha prosciugato le risorse;
    4) Che la conferma del Faraone da sola é un grande colpo di mercato.
    Ah, e ovviamente la ciliegina sulla torta: “Sapete benissimo che non possiamo permetterci dei campioni di livello internazionale, A CAUSA DELLA FISCALITA’ SPAGNOLA…”

    1. Caro wwayne, il tuo riferimento alla “fiscalità spagnola” mi ha molto colpito.
      Pensavo che questo ritornello suonasse stupido e “pigliaperculistico” solo alle orecchie dei tifosi milanisti, purtroppo abituati a sentirlo a ripetizione. Ma se anche un tifoso non milanista coglie questa sfumatura, la dimensione della nullità dell’attuale dirigenza è completa.
      Gli anni passati ci raccontavano la favoletta che non si poteva fare mercato perchè il bilancio era in rosso e c’erano troppi ingaggi esorbitanti. Ora, nonostante il bilancio non sia più in rosso e i giocatori con l’ingaggio più elevato sono stati venduti, continuiamo a non fare mercato.
      Abbiamo penato più di mese per prendere metà Poli… Stiamo rompendo tutti i salvadanai per prendere 6 mesi in anticipo Honda… Due giocatori, questi, che temo saranno addirittura panchinari.
      Ormai il mercato del Milan segue 2 logiche soltanto:
      1. le propagande elettorali di B
      2. gli intrallazzi di G con procuratori e faccendieri vari.

      E sistematicamente, per ogni buon giocatore che arriva ci sono operazioni disastrose a catena.
      Arriva Ibra? Bene, ci dobbiamo sorbire pure Didac Vilà ed Emanuelson per poi vendere il Maestro per ripianare il bilancio
      Arria Balo? ci dobbiamo sorbire Salamon e il totale immobilismo.

      Onestamente credo che il prossimo anno arrivare terzi sarà durissima.
      Perchè le altre – sopratutto voi – si sono rafforzate notevolmente e perchè noi, di contro, siamo rimasti nella medesima mediocrità, con in più un allenatore ormai palesemente esautorato, confermato solo per motivi di ingaggio, e che sicuramente sarà cacciato a pedate entro giugno.

      Una miseria. Un disastro. Una vergogna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...