Sette Anime Poster

Sette Anime (ovvero l’espiazione lascia il posto all’amore)

Dopo l’orrido “La Ricerca della felicità” (qui il mio commento), Gabriele Muccino e Will Smith si sono riscattati con un film veramente bello e toccante: Sette anime.

Sette Anime Tim Thomas (Will Smith) è un ingegnere aerospaziale di successo: ha una bella moglie che ama ed un lavoro che adora. Una sera, mentre è alla guida, si distrae inviando un sms e provoca un brutto incidente: lui resta illeso ma muoiono la moglie e altre sei persone. Sette anime. Questo episodio sconvolgerà la sua esistenza.

Tim decide di donarsi agli altri – in senso metaforico ma anche fisico – per permettere loro di ritrovare la gioia, la serenità, la speranza, la possibilità di vivere. Il rimorso annichilisce Will Smith ed i sacrifici cui si obbliga lo spingono allo stremo fisico e morale: usa i soldi, le risorse in suo possesso, i pezzi del suo stesso corpo come pegni per riscattare le sette vite spezzate in quella notte maledetta. Ed il suo sacrificio sarà completo, totalizzante.

Ma questo non lo fa stare meglio, anzi amplifica il senso di colpa. Finchè non incontra Emily (Rosario Dawson), una giovane cardiopatica in attesa di trapianto. Se ne innamora e in lui cambia qualcosa: l’imprevista relazione e il sentimento che la animano lo fanno tentennare e si fa di nuovo strada in lui il desiderio di vivere e  la gioia di amare. Il profumo di una vita felice non lo distoglierà dai suoi propositi, tuttavia porta ad una dimensione più nobile i suoi gesti, mescolando e sublimando l’Amore e la Morte.

L’espiazione lascia il posto all’amore. Il protagonista si trasforma da bruco in farfalla ed il racconto di questo straordinario percorso emotivo è l’aspetto più bello e toccante di tutto il film. 

I valori così meschini, materiali e prettamente americani raccontati ne La ricerca della felicità sono qui pienamente riscattati. L’altruismo e l’amore sono le colonne portanti di Sette anime: e quando un film riesce a suscitare emozioni e sentimenti così nobili, è per me inevitabile plaudire.

Voto: 8

Sette Anime Poster

Annunci

5 pensieri su “Sette Anime (ovvero l’espiazione lascia il posto all’amore)

    1. si effettivamente è commovente ma a me si sono appena inumiditi gli occhi
      l’unico film che di recente mi ha fatto piangere di brutto è stato One day (ne scrissi tempo fa in un post)

      1. Ma tu sei un uomo! E’ normale che ti commuova di meno. Anzi che ti sei commosso 😉
        E comunque ammetto di essere un po’ troppo empatica…
        Mchan
        Ps: l’ultimo film che ha fatto piangere me è stato Bianca come il latte Rossa come il sangue

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...