Atletico Madrid – Milan: 4 – 1

Balotelli disperato Atletico Madrid MilanFigura di merda. 

Non ci sono altre parole. Punto.

Figura di merda. 

Mi ripeto, perchè il concetto deve essere chiaro. A tutti.

Figura di merda. 

L’eliminazione ci sta: l’Atletico è più forte e si sapeva. Ci possono anche stare le 4 pappine, in fondo: con la nostra difesa non c’è limite al peggio. Quello che invece non può avere diritto di esistenza è la prestazione offerta ieri dalla squadra: svogliata, supponente, scialba.

Figura di merda.

Parimenti è inconcepibile che dopo una simile disfatta nessun dirigente si sia presentato in conferenza stampa, lasciando per l’ennesima volta solo l’allenatore e soli i giocatori. Ma forse il problema è proprio questo: esiste ancora una Società? Ci sono ancora persone appassionate dietro la sigla A.C. Milan? O siamo diventati solo un nome, una pagina Facebook e un account twitter da vendere agli sponsor?

Il Presidente Onorario ha altri pensieri per la testa: l’Italicum, Dudù, le mignotte.
La neo amministratrice delegata progetta il nuovo stadio, senza rendersi conto che attualmente non c’è nemmeno una squadra degna da farci giocare dentro.
Lo storico amministratore delegato, invece, pensa solo a concludere i suoi affarucci, a blandire i suoi cortigiani e raccontare una realtà che non esiste più.

Nel frattempo il Milan viene umiliato dall’Atletico Madrid.

Dall’Udinese.

Dalla Juve.

Dal Napoli.

Finanche dal Sassuolo.

Figure di merda.

Le uniche consolazioni che ci restano sono il totale dei “Mi Piace” su Facebook e la patch di “Club più titolato al mondo“.

ME COJONI!!!!!

Possiamo dormire sonni tranquilli, allora. Almeno fino alla prossima

FIGURA DI MERDA

Atletico Madrid Milan - Champions League - Kakà disperato

Annunci

12 pensieri su “Atletico Madrid – Milan: 4 – 1

  1. Non ti dovresti stupire dell’assenza dei dirigenti in conferenza stampa, soprattutto del geom. Galliani. Dovrebbe giustificare le ultime campagne acquisti e soprattutto l’allontanamento di Allegri, come se la colpa di tutto fosse lui. Ora capisco anche l’addio di Braida. Che non ci fosse più armonia tra lui e “sor Galliani”?

    1. Secondo me Galliani ormai va d’accordo solo con se stesso. E Preziosi. E i procuratori amici.
      Senti, perchè non gli offri un posto nel tuo studio? Magari almeno si leva dai coglioni???? 😀

    1. Eh si, è una cosa ovvia, che però in molti dimenticano, preferendo concentrare le critiche sull’allenatore, sul mercato, sui giocatori. Ma senza una società solida dietro, allenatore e giocatori faranno sempre cagare. Sempre.
      Sul discorso del club più titolato al mondo, spero vivamente che gli africani c’abbiano sopravanzato, ma pare che alcuni loro titolo non siano riconosciuti dall’UEFA\FIFA. Staremo a vedere. Il problema è, che se anche fosse, Galliani ha già pronta la patch di riserva: “il club europeo più titolato al mondo”. Un’altra pigliata per il culo, forse anche più sfacciata dell’altra. Alla fine ci troveremo a scrivere “il club lombardo più titolato al mondo”…

      1. Alla fine allenatori, giocatori e gestione dipendono dalla società, che quindi è la causa delle gioie e dei dolori di una squadra di calcio.
        Comunque penso ancora che Secco, Blanc e Cobolli Gigli siano (stati, grazie a Dio) peggiori

      2. Dipende cosa si intende per PEGGIORE.
        Secco e compagnia bella erano proprio incapaci, questo è evidente.
        I “miei” Galliani e Berlusconi non si possono affatto accusare di incapacità hanno vinto tanto e per molto tempo. Il fatto è che ora fanno male di proposito: Galliani perchè pensai ai suoi intrallazzi, Berlusconi perchè non gliene frega più niente…

  2. Un pensierino a prendere Galliani nel mio studio potrei farlo, basta che lasci a casa quell’ im…. del figlio e si porti un bel pò di incarichi per l’Expò 2015 di MIlano, che tanto dietro agli appalti ci sono sempre loro. Per quanto riguarda la patch da mettere sulle maglie, da juventino devo stare zitto, sai “30 sul campo” non è stata proprio una scelta felice, per non dire altro.

    1. daje ssiiiiiiiiiiiiiii!!!! Già ce lo vedo con gli stivali mentre va a fare i rilievi giù per i campi ahahahahahahah
      E poi non oso immaginare cosa succederebbe se si mettesse a dissertare con Ponzio ahahahahah
      Ci si potrebbe fare un reality show!!!!!!!!

      1. E come dico spesso ultimamente “preferisco distruggermi il fegato con trilioni di litri di alcool!”
        A parte gli scherzi,a che scopo guardare una partita di una squadra che oramai vive sono nei miei ricordi e nella realtà sopravvive a stento?!

      2. Effettivamente è proprio quello che evidenzi tu il delitto più grave commesso dalla dirigenza: aver tolto al tifoso la gioia di vedere la propria squadra, la speranza della vittoria. Sembriamo condannati ad un’eterna mediocrità, come un’Udinese o un Parma qualsiasi. Ma noi siamo il Milan, siamo la storia e dovremmo essere anche il presente ed il futuro…
        Chissà mai quando risaliremo la china…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...