Machete Kills (ovvero “sta zitto e taglia, cretino”)

Machete KillsGastronomia: ottantaquatro!

Prego signora, cosa le do?
2 etti di ungherese grazie, e 3 salsicce!!

Vedere Machete Kills è un po’ come stare in fila al supermercato davanti al bancone delle carni e degli affettati: ti aspetti di vedere mani esperte che affettano qualunque tipo di cosa utilizzando lame taglienti. Ma se il signore grassottello e col cappellino bianco che armeggia coi coltelli si mettesse a parlare ne resteremmo un po’ delusi: mai avremmo pensato che ne fosse capace! E se poi smettesse pure di tagliare per poter chiacchierare meglio, allora grideremmo al sacrilegio.

Che cazzo chiacchieri, cretino? Pensa a tagliare, è quello il tuo mestiere!

Ho esclamato più volte questa frase durante la visione di Machete Kills: tutti chiacchierano spesso, chiacchierano TROPPO. Addirittura il cattivo Voz (Mel Gibson) chiacchiera SOLTANTO. Inaccettabile. Non giovano al film nemmeno le venature fantascientifiche e spaziali del finale (e che fanno presagire un terzo capitolo della saga): decontestualizzare ulteriormente Machete e portarlo nello spazio a scimmiottare Luke Skywalker segnerebbe la morte definitiva di questo personaggio.

Poi, per carità,Robert Rodriguez si disimpegna bene, sa creare immagini che bucano lo schermo (le tette-mitragliatrice di Sofia Vergara sono già diventate un’icona), sa narrare bene la storia e sa condirla con gli ingredienti cari al suo pubblico (sangue, fighe, villain grotteschi). Si nota che è andato a scuola da Tarantino, ma si vede anche che non ha nemmeno un briciolo del talento del maestro e che sbriga il suo compitino senza slanci.

Caro Robert, hai creato di culo questo bel personaggio e ti è andata bene, quindi vedi di non tirare troppo la corda e non rovinarlo, OK?

Desidera altro signora?
No, grazie, a posto così. 

Gastronomia: ottantacinque!

Voto: 5

Machete Kills Amber Heard Sofia Vergara Michelle Rodriguez
Amber Heard, Sofia Vergara, Michelle Rodriguez
Annunci

17 pensieri su “Machete Kills (ovvero “sta zitto e taglia, cretino”)

    1. Ciao e grazie per il tuo commento!!!
      Non mi stupisce che abbia avuto scarso successo al botteghino: il protagonista è stato troppo snaturato ed è venuta meno la cruda semplicità del primo Machete.
      Un peccato

  1. Hai perfettamente ragione: Rodriguez ha passato la carriera a scimmiottare Tarantino, poi con Machete aveva trovato un modo per camminare con le proprie gambe, ma alla fine anche quest’ unica idea non copiata da Quentin ha finito per sputtanarsela.
    L’ unica cosa che non mi spiego é questa: perché nessuno l’ ha fermato? Era chiaro come il sole che portare Machete su un’ astronave era un errore madornale: possibile che nessuno gli abbia detto “Stai sbagliando tutto” prima ancora che lui cominciasse a girare?
    Rodriguez ha toppato il sequel di Machete, ma spero che non toppi anche il sequel di Sin City: ho adorato il primo capitolo, ho dovuto aspettare anni per il secondo (le riprese sono slittate mille volte per altri impegni lavorativi degli attori), sono un fan sfegatato del fumetto, e quindi per tanti motivi non potrei sopportare un altro flop di Rodriguez.
    Ah, sono arrivato a pag. 220 di Distruggi Cartagine, quindi un primo giudizio ritengo di poterlo formulare. Sicuramente é un bel libro, ma non posso ritenerlo un capolavoro per 2 motivi:
    – Troppe digressioni rispetto alla trama principale. La cosa peggiore é che queste digressioni non sono minimamente utili ai fini della storia: servono solo a dire “Visto quanto sono bravo? Visto quante cose so sulla storia romana?”
    – Troppe scene truculente. Ogni volta che muore qualcuno, l’ autore indugia con insistenza sui particolari cruenti, rivelando un sadismo davvero inquietante.
    Poi ti darò un parere definitivo a libro concluso.

    1. Purtroppo è il destino di tutti i mediocri: rimuginare troppo sul poco di buono che hanno fatto fino a rovinarlo. Su Sin City temo uno sputtanamento tipo Machete, mi fa ben sperare solo il fatto che a sceneggiare la storia sarà Frank Miller e non lui. Ma finchè non vedo, non credo.

      1. Vale anche per me. Comunque,oltre ai difetti che abbiamo già elencato (venature fantascientifiche + troppi dialoghi), a mio giudizio il sequel di Machete é riuscito male anche per altri 2 motivi:
        – La scomparsa della denuncia sociale: Nel primo capitolo Rodriguez, pur scrivendo un action movie, lasciava trapelare tra le righe alcuni spunti di critica alla società statunitense: la politica corrotta, il nazionalismo, il complicato rapporto con i messicani eccetera. La presenza di questi temi permise al primo Machete di diventare qualcosa di più profondo di un semplice action movie: nel secondo capitolo tutto questo viene buttato dalla finestra, ci si preoccupa solo di inserire più sparatorie e più scene trash possibile.
        – La scomparsa dei personaggi di contorno: Nel primo capitolo Machete era attorniato da una serie di comprimari davvero eccellenti: Jessica Alba era il poliziotto buono, Michelle Rodriguez era la fuorilegge con un codice d’onore, Robert De Niro era il politico corrotto, Steven Seagal era il tirapiedi di De Niro… di tutta questa gente é rimasta la sola Michelle Rodriguez, ma il suo personaggio in Machete Kills é diventato così scialbo e inutile che poteva anche non esserci. Peraltro, con chi hanno rimpiazzato De Niro e company? CON LADY GAGA E SOFIA VERGARA!!! Imperdonabile.
        Vabbé, basta, sennò diventa come sparare alla croce rossa. : )

      2. Da buon macellaio, ha inserito più passera possibile nel film, ma resto del parere che in quanto a passeritudine Jessica Alba da sola vale più di tutte le sgallettate inserite in questo film.

      3. Hai pienamente ragione sul confronto Jessica Alba/sgallettate. Tira più un pelo di Jessica Alba che un carro di Sofie Vergare! : )

    2. Ciao wayne, mi intrometto con buone intenzioni e rispetto per il tuo commento, ma mi sento di spendere due parole circa “chi copia chi”. Rodriguez non scimmiotta tarantino, rodriguez e tarantino hanno fatto i primi film quasi in contemporanea, mentre tarantino girava le iene robert faceva el mariachi, anzi i due collaborano spesso l uno alle sceneggiature dell’altro. Questo non lo dico per criticare, ma trovo sbagliato parlare di scimmiottamento. Tarantino stesso non gradirebbe 🙂 🙂 Allo scopo ti invito a sbirciare la conferenza stampa di presentazione di grindhouse, a prova di morte e planet terror, dove gli stessi rodriguez e tarantino raccontano quanto ti ho scritto sopra… Scusa l o.t. Poi per quanto riguarda machete be’ ogni parere e’ personale e rispettabile i gusti non si discutono. Con simpatia 🙂 un salutone.

      1. Accetto la correzione lupo, tra fan dei film d’azione ci si vuol bene e si accolgono le critiche senza infiammarsi! : )
        Forse hai ragione nel dire che ci sono andato giù troppo duro con Rodriguez. Il fatto é che quando uno mi azzecca 3 film di fila (Sin City – Planet Terror – Machete) e poi, proprio quando comincio a fidarmi di lui, mi delude in modo così clamoroso, ci sta che io lo critichi in maniera troppo forte. Guarderò la conferenza stampa di cui parli, se la trovo. Un salutone anche a te! : )

      2. Hai ragione ad affermare che RR non scimmiotti QT, però dai, è innegabile che Tarantino è di un altro livello.
        Se mi passi il paragone calcistico, tra di loro c’è la stessa differenza che c’è tra Di Natale e Baggio: uno è solamente bravo, l’altro è magico….

  2. A te invece lapp dico::: ahooooooooooooo ma come amber heard non e’ sufficiente?!?!? 😀 😀 😀 un salutone, non commento oltre tanto hai gia letto la mia rece e sai come la penso 😉 alla prossima 😉

    1. Riflessione inappuntabile, la tua.
      Tuttavia in questo film il ridicolo ha preso troppo il sopravvento, il personaggio da divertente è diventato una caricatura di se stesso e le 3 superpassere da solo non sono bastate, purtroppo, a risollevare le sorti del film 😦

      1. Io solitamente detyesto un po’ la mania molto “2010esca” di fare remake e reboot e di rifare film in stile filmacci anni ’70 (stile grindhouse vere per intenderci) anche perchè mancano i presupposti “culturali”. Però non so perchè le recenti incursioni nel genere mi sono piaciute un sacco. Anche quelle di Rodriguez che, pur essendo grottesche, mi fanno passare un’oretta e mezza felice. Sarà perchè amo troppo l’exploitation degli anni Settanta…

      2. Rodriguez piace anche a me.
        Ho adorato il primo machete, ma in questo secondo capitolo non vedo più genuinità, sembra tutto di plastica, come se il regista si sforzasse di cantare una vecchia canzone che non è più nelle sue corde.
        Poi, per carità, resta superiore alla media e nettamente migliore di tanta altra robaccia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...