Sogni e delitti

Cosa sareste disposti a fare per i soldi?

Sogni e delitti, thriller di Woody Allen del 2007, cerca di dare una risposta credibile a questa amletica domanda.

Sogni e Delitti I protagonisti della storia sono due fratelli molto diversi tra loro: Ian (Ewan McGregor) conduce una vita elegante e al di sopra delle proprie possibilità; è sofisticato e nasconde la sua frivolezza dietro atteggiamenti da finto intellettuale. Suo fratello Terry (Colin Farrell) è invece molto più alla buona: fa il meccanico ed ha messo su famiglia, ma dilapida i soldi perchè ha il vizio del gioco.

Sono due ragazzi normali, eppure accettano la proposta indecente ricevuta dallo zio: uccidere un tizio dietro compenso e risolvere così per sempre i problemi economici. I soldi però non fanno la felicità e infatti i due fratelli sono risucchiati in una spirale dai tratti angosciosi e la loro realtà da difficile si trasformerà in drammatica.

Ian  e Terry reagiranno al delitto in maniera molto diversa. Il primo affogherà i rimorsi tra le braccia delle bella e conturbante Angela (Hayley Atwell) mentre il secondo non saprà arginarli fino a restarne travolto, scivolando dal dramma alla tragedia.

Ecco, è proprio la tragedia il cuore pulsante di Sogni e delitti: gli echi della Tragedia Greca sono fortissimi e Woody Allen li dosa con mano sapiente. E proprio come nell’antica Tragedia Greca, ci viene mostrato l’abisso, con i suoi tentacoli mortali, e questa immagine terrificante suona come un monito per il nostro cuore ancor prima che per la nostra mente. E una volta giunti alla fine, la catarsi è completa. Anche Aristotele annuirebbe soddisfatto.

Sogni e delitti è proprio un bel film. Talmente bello da camuffare la solita incapacità di Colin Farrell.

Voto: 7

 

Annunci

18 pensieri su “Sogni e delitti

    1. Eh bè il buon Colin non mi delude mai: fa sempre cagare. Sempre. QUi meno che in altre occasioni, va riconosciuto.
      Comunque prossimamente vi renderò noto un altro attore a me invisissimo!!!! Stay tuned!!
      Ciao lupo, fammi sapere come t’è parso questo film, mi raccomando!!!!!

    1. Ciao Alessandro, e benvenuto nel blog!
      Si, il parallelismo con Onora il padre e la madre ci sta tutto effettivamente: 2 fratelli che fanno un crimine per denaro. Concorso sul fatto che Onora il padre e la madre sia superiore: trama e interpreti sono di altro livello (tra l’altro si apprezza un Hoffmann in stato di grazia).
      Sogni e delitti però ha un’aura più tragica secondo me, perchè il riscatto e la redenzione non sono proprio contemplati, sono un’eventualità nemmeno presa in considerazione, mentre in Onora il padre e la madre un barlume di speranza scorre lungo tutto il film.
      Ciao, e grazie per il commento!

      1. si concordo, è uscito in quella fase meno redentoria di Allen 🙂 grazie per il benvenuto, ti aspetto nel nostro blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...