Mission Impossible: protocollo Kondor

Ho deciso: prendo l’aereo e vado a New York per corteggiare Scarlett Johansson. Mi do tre giorni di tempo entro i quali, ne sono sicuro, raggiungerò il mio obiettivo: portarla a letto.

Scarlett-Johansson sexy

Per prima cosa sbandiererò ai quattro venti l’ardita missione in cui mi cimenterò: di sicuro beccherò qualche giornalista senza un cazzo da fare e da scrivere che si accoderà al mio disperato viaggio. Di rimbalzo le testate online mi daranno via via sempre più spazio: prima sarò il trafiletto di qualche sito di cronaca locale, poi verrò intervistato da qualche talk-show dalla dubbia moralità e infine balzerò su tutti i notiziari nazionali e sulle prime pagine dei più importanti quotidiani. Il mio viaggio di conquista sarà seguito passo passo: finestre live su sky-tg-24, pagine in continuo aggiornamento sui siti di news e il live-tweet di milioni di follower al grido dell’hashtag #giannitrombalascarlett.

Sarò implacabile: la tampinerò per strada, la pedinerò in tutti i suoi spostamenti in auto, la aspetterò fuori dal ristorante dove mangia e sbircerò dentro ogni negozio dove entra. Sarò così furbo da farmi addirittura invitare da lei, così scroccherò pure la cena! Le sarò vicino ogni istante della giornata finchè non cadrà ai miei piedi, irretita dal mio fascino e disposta a concedersi in tutta la sua grazia.

Sono ottimista. Non ho dubbi sul buon esito del viaggio: tornerò a casa col bottino.

Ma nell’eventualità remota che la mia missione non si concluda come credo, so già come spiegare i perchè del fallimento.

E’ COLPA SUA, DI QUELLA STRONZA!
SI E’ MONTATA LA TESTA!
VUOLE SOLO UNO COI SOLDI.
NON LA RICONOSCO PIU’.

__________________________________________________________________

(sostituite me con Galliani e Scarlett con Ancelotti: avrete una perfetta rappresentazione del ridicolo teatrino messo in piedi per l’ennesima volta dal non-presidente Berlusconi al fine di raccattare qualche manciata di voti)

campagna acquisti o campagna elettorale
Finalmente la curva se n’è accorta: meglio tardi che mai!
Annunci

10 pensieri su “Mission Impossible: protocollo Kondor

  1. S-t-u-p-e-n-d-o-!
    Non ci sono altre parole!
    Non ho alcun interesse per il calcio, nè per i suoi protagonisti, nè tantomeno per le vicende che circondano il tutto, ma questo è un elzeviro lussurioso, una vampata di ilarità feroce e non importa l’oggetto o il soggetto, perchè semplicemente è bello!
    Lasciamo le “amache” a chi si vuole riposare e teniamoci le tue sveglie che ci danno la scossa!

  2. http://www.tuttomercatoweb.com/serie-a/b-berlusconi-mio-padre-ha-ritrovato-la-voglia-vuole-un-grande-milan-685311
    Anche Barbarella, sicuramente indirizzata dal padre, si cimenta nella ignobile arte del perculare il popolino.
    Esilarante la risposta alla domanda su Ancelotti: “Vedremo, non è ancora finito il campionato”, come se fosse il Milan a dover prendere tempo per riflettere su Carletto e non il contrario…
    Comunque, qualche giorno fa ho assistito all’intervista di Silvio da Fazio, e l’ho trovata davvero imbarazzante. Sguardo triste, atteggiamento arrogante e soprattutto frasi vecchie di vent’anni, del tipo:
    – “Ho salvato l’Italia dal pericolo comunista” (copia&incollata dalle elezioni ’94);
    – “Gli italiani non disperdano il loro voto” (copia&incollata dalle elezioni 2008);
    – L’immancabile evergreen “Sono perseguitato dalla magistratura.”
    Ho sempre pensato che Silvio fosse un animale da palcoscenico, ma quell’intervista prova che perfino sotto quest’aspetto non è più il Giaguaro di una volta. E quindi gli conviene ritirarsi da tutto, lasciando l’Italia a Renzi, la destra a Salvini e il Milan ai cinesi. La Pascale e Dudù invece può pure tenerseli. 🙂

    1. A ciò che dice berlusconi in questo periodo vanno tolte ben due tare:
      – la prima è dovuta al fatto che ormai ci sta poco con la testa: le ha sempre sparate grosse ma ultimamente dà proprio l’idea di farneticare
      – la seconda è che siamo in campagna elettorale quindi il livello della “fregnaccia” si innalza a livelli parossistici.

      Ormai è tutto un teatrino, una mistificazione, una presa per il culo a cui i suoi vassalli (amici, figli, dipendenti) si prestano controvoglia. Le dichiarazioni di lady B infatti suonano vuote e plastificate, senza un minimo di slancio.

      Mi auguro solo che tutto questo fumo si diradi dopo il voto e che venga finalmente ufficializzata la cessione. Perchè io il milan ridotto così non riesco proprio a più a guardarlo.

  3. Ha ha ha avresti tutto il mio sostegno fraterno!!!
    Una missione così è il sogno di milioni di supereroi ed agenti segreti come noi! 😉
    In bocca al lupo allora e mi raccomando, fai tanti filmini da condividere…. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...