corno-di-buona-fortuna

#BarçaMilan: tra speranze e scaramanzie

Visto che all’andata ha portato bene, pubblico un nuovo post alla vigilia di Barcellona-Milan… Le premesse sono più fauste rispetto a 3 settimane fa, quando boia e becchino già affilavano i loro strumenti di lavoro pregustando l’inumazione della salma del Milan dopo il trattamento Barcellona. Ora abbiamo addirittura i favori del pronostico  Il prodigioso risultato dell’andata (2 a 0 per noi, ricordarlo non fa mai male) … Continua a leggere #BarçaMilan: tra speranze e scaramanzie

Milan Barcellona

Un doppio bagno di umiltà

Mi sbagliavo, ma mai errore fu più piacevole. Non credevo possibile fare risultato contro i blaugrana e la mia convinzione nasceva da una semplice considerazione: se non li abbiamo battuti l’anno scorso con Ibra e Thiago, come possiamo batterli ora con Mexes e Pazzini? Ma il mio ragionamento, seppur logico e irreprensibile, non teneva conto di un fattore: gli avversari. Il Barcellona visto mercoledì sera … Continua a leggere Un doppio bagno di umiltà

Berlusconi a Milanello

É arrivato Berlusconi… me cojoni

Il B-DAY è infine arrivato: volando su per l’italico stivale, sfruttando la flotta di aerei ed elicotteri personali e planando infine come il Barone Rosso a bordo del suo inseparabile triplano Fokker, il Divino Silvio è andato incontro alla sua creatura più amata, il più grande orgoglio della sua vita, il fine ultimo di ogni sua azione, il pensiero fisso di ogni sua giornata: la fi…   … Continua a leggere É arrivato Berlusconi… me cojoni

SattaBoateng

Allegri perde il pelo, ma non il vizio

Caro Max, ti scrivo questa lettera perchè sono preoccupato per te. Dico sul serio: sono MOLTO preoccupato per te. Ieri pomeriggio ero dal medico e in sala d’attesa c’erano decine di riviste gossippare: novelladuemilachigentedipiùtivvu etc. Le ho sfogliate distrattamente, all’inizio; poi il volume della mia attenzione è andato in crescendo. Ti confesso che ogni tanto tornavo alla copertina per assicurarmi che la rivista nelle mie … Continua a leggere Allegri perde il pelo, ma non il vizio