L’Italia torna a casa

L’Italia torna a casa. E subito scatta la caccia al colpevole: l’allenatore, i giocatori, le mele marce, i giovani ribelli, i vecchi che “non je ‘a fanno più“, Balotelli, il caldo o l’immancabile arbitro? Prandelli ha sbagliato molto, questo è indubbio: non solo nel mondiale (5 moduli in 3 partite sono un abominio) ma in tutto il biennio di preparazione (32 partite giocate e solo 8 … Continua a leggere L’Italia torna a casa