Lettera per te (Bruce Springsteen – 2020)

Perchè la morte non è la fine. Lo ripetevi spesso e io ammiravo la fiducia con cui ribadivi questa convinzione, talvolta perfino ti invidiavo. Prima di andartene mi dicesti che ci saremmo rivisti nei sogni, che avremmo di nuovo passeggiato, riso e cantato agitando una bottiglia di birra vuota come fosse un microfono. Ti aspettavo ogni notte ma tu non venivi. Mi coricavo pensando a … Continua a leggere Lettera per te (Bruce Springsteen – 2020)

Blinded By The Light

Lei non mi caga di striscio. Cerco sempre il suo sguardo durante la ricreazione ma non lo incrocio mai: lei ride con le amiche mentre io me ne sto in un angolino a sorseggiare un succo di frutta aspettando che accada qualcosa, un qualche evento catastrofico o soprannaturale grazie al quale lei si accorga che io esisto. Ma non succede mai niente: meteoriti e terremoti … Continua a leggere Blinded By The Light

Bruce Springsteen – Western Stars (2019) Recensione

Ascolto 1 Western Stars, il nuovo album di Bruce Springsteen, fa cagare. E mi stupisco che nessun fan del Boss, nessuna testata e nessun critico abbiano avuto il coraggio di ammetterlo, forse timorosi di essere accusati del peccato di lesa maestà. Certa gente plaudirebbe un album di Springsteen pure se pubblicasse una compilation di pernacchie. Ascolto 5 Che inutile schifezza. Sembra un disco di Michael … Continua a leggere Bruce Springsteen – Western Stars (2019) Recensione

Io sono il Boss! (Springsteen live al Circo Massimo Roma 2016)

Mi sono svegliato stanco: la testa stretta nella morsa di un cerchio fastidioso, la schiena bloccata, le gambe pesanti, i piedi doloranti, pure la cervicale mi faceva male. Sono andato in bagno per una doccia – chè magari così mi rimetto in sesto – ma allo specchio ho visto un uomo più che stanco, un uomo a cui non sarebbe bastata una doccia ma a … Continua a leggere Io sono il Boss! (Springsteen live al Circo Massimo Roma 2016)

I concerti di Springsteen sono come il sesso (il Boss live a San Siro Milano 2016)

I concerti di Springsteen sono come il sesso: dopo la prima volta non vedi l’ora che venga la seconda, poi la terza, e la quarta, fino all’infinito e oltre. La passione, la tenerezza, la libido, i sentimenti, le paure e i desideri si intrecciano, si congiungono e infine si mescolano in una osmotica miscela di piacere che raggiunge simultanemente la carne e lo spirito, il … Continua a leggere I concerti di Springsteen sono come il sesso (il Boss live a San Siro Milano 2016)

La poetica di Bruce Springsteen: Born In The U.S.A.

Sono nato in una città di morti E appena venuto al mondo ho preso il primo calcio in culo Così finisci come un cane bastonato troppo a lungo E passi metà della tua vita cercando un rifugio No, non è l’incipit di una poesia nichilista e nemmeno un sonetto perduto intriso del pessimismo cosmico di Leopardi. Questi versi sono cantati all’inizio di una canzone icona della … Continua a leggere La poetica di Bruce Springsteen: Born In The U.S.A.

High Hopes: grandi speranze o piccole delusioni?

Raramente un disco del Boss mi piace al primo ascolto. Forse il solo Born To Run ebbe questo privilegio. Ricordo ancora che quando terminai il primo ascolto di The Ghost Of Tom Joad provai sincero disgusto: ma come, ti sei riunito con la E Street Band da meno di un anno e te ne esci con questa paccottiglia di canzoni acustiche e noiose?, pensai. Mi ci volle … Continua a leggere High Hopes: grandi speranze o piccole delusioni?

Springsteen nuovo album a gennaio: High Hopes

A gennaio uscirà il nuovo album del Boss, Bruce Springsteen. Si intitolerà “High Hopes” e il singolo, omonimo, è disponibile fin da oggi. La notizia è stata ufficializzata via TWITTER dallo stesso cantautore, che poi ha rivelato anche la tracklist del disco: High Hopes Harry’s Place American Skin (41 shots) Just Like Fire Would Down In The Hole Heaven’s Wall Frankie Fell In Love This Is … Continua a leggere Springsteen nuovo album a gennaio: High Hopes

Io e Bruce #8: hard times come, hard times go

Nel 2010 io e Romy ci sposammo ed ho un unico rimpianto: non averlo fatto prima. Naturalmente fu un matrimonio Boss addicted: le note di Waiting on a sunny day ci accolsero al ristorante e quelle di Because the night accompagnarono il taglio della torta. Il giorno dopo partimmo per il viaggio di nozze: desideravo andare negli USA, fare una capatina a NYC e poi, di … Continua a leggere Io e Bruce #8: hard times come, hard times go

Io e Bruce #7: my special one!

Le persone che hanno influenzato di più la mia vita sono due. La prima, naturalmente, è Bruce Springsteen. La seconda è mia moglie. Ci incontrammo circa 14 anni fa, nell’estate del 1999, pochi mesi dopo aver ricevuto il mio battesimo di fuoco al concerto di Bologna. All’epoca per arrotondare lavoravo nel bar di un circolo ACLI e Romy bazzicava quel locale insieme alle sue amiche: per lungo … Continua a leggere Io e Bruce #7: my special one!