Che squadra di merda

Giocatori di merda. Allenatore di merda. Società di merda. Il Milan attuale è questo, una merda, e la figuraccia di ieri sera ne è l’ennesima dimostrazione. Del fatto che abbiamo giocatori più dannosi della peste bubbonica mi sono stancato di parlare. La blasfema prestazione offerta ieri da Zapata è qualcosa di talmente ridicolo che sembra una parodia di Mel Brooks. Eppure questo giocatore è pagato … Continua a leggere Che squadra di merda

Cronaca di un entusiasmante pareggio

Perdere con la Juve ci sta. Ma farsi prendere a pallonate dall’Empoli no, è inaccettabile. Non illudano la rimonta, l’eurogol di Torres, la traversa di Menez o il gol di Honda, perchè se al 60° il risultato fosse stato di 4-0 per i toscani non avremmo avuto di che lamentarci. Molli, slegati, senza grinta e svogliati. E per fortuna che Mister Inzaghi aveva tenuto a … Continua a leggere Cronaca di un entusiasmante pareggio

Obiettivi e mercato

Io non sono un revisore contabile quindi, in tutta sincerità, non me ne frega niente del bilancio del Milan. Pertanto, dopo una stagione amara conclusa con un misero ottavo posto mi aspettavo che la squadra fosse pesantemente ristrutturata sulla base di un definito progetto tecnico. Non pretendevo mica che Galliani spendesse 260 milioni come il Manchester United, ma che almeno fossero reinvestiti tutti i soldi ricavati … Continua a leggere Obiettivi e mercato

Il pagellone del calciomercato

I 3 giorni del Condor si concludono col “botto”: Jack Bonaventura passa in rossonero per 7 milioni di euro. Quello dell’ex atalantino è l’acquisto più costoso del mercato milanista e questo da la misura di quanto misera e gretta sia stata l’estate rossonera. A conti fatti la squadra titolare vale più o meno quella dell’anno scorso quando, va sempre ricordato, il Milan chiuse con un deludente ottavo posto: … Continua a leggere Il pagellone del calciomercato

Meglio tardi che mai… o forse no

Emerson, Zambrotta, Vieri, Ronaldo, … La storia recente del Milan è costellata dall’acquisto di tanti giocatori sul viale del tramonto, grandi campioni senza più futuro che avrebbero fatto comodo, certo, ma molti anni prima. La lista, già lunga di suo, si è allungata in queste ore con l’arrivo di un altro ex campione, Fernando Torres. E la frustrazione per quest’ennesima e discutibile mossa dell’Imperatore Del Mercato, … Continua a leggere Meglio tardi che mai… o forse no

Il Milan ha venduto Balotelli

Tra poche ore Mario Balotelli non sarà più un giocatore del Milan: la sua avventura in rossonero finisce dopo appena un anno e mezzo, 54 presenze, 30 gol e più ombre che luci. Supermario va al Liverpool: i Reds lo hanno acquistato per circa 20 milioni che, viste le quotazioni girate questa estate, mi sembrano francamente pochi. Chiariamo subito una questione: Balotelli non è un campione … Continua a leggere Il Milan ha venduto Balotelli

Darmian non fa rima con Milan

Matteo Darmian è stata una delle più piacevoli sorprese della partita giocata dall’Italia contro l’Inghilterra. Era alla sua seconda presenza in nazionale, eppure ha giocato con la disinvoltura di un veterano: sempre propositivo in avanti, attento in difesa, disciplinato tatticamente, ottimo dinamismo e discreta velocità; ha pure messo in mostra dei piedi non disprezzabili (in una scala “da Abate a 10” gli darei un bel 6;5). Non … Continua a leggere Darmian non fa rima con Milan

UFFICIALE: Seedorf esonerato. Inzaghi nuovo allenatore

“AC Milan comunica di avere esonerato l’allenatore Clarence Seedorf e di avere affidato la Prima Squadra, fino al 30 Giugno 2016, a Filippo Inzaghi”. Sembrano lontani i tempi in cui Seedorf veniva magnificato con una conferenza stampa d’addio nella sala dei trofei, con tanto di video celebrativo. Ora viene cacciato con uno stringato comunicato e senza nemmeno una parola di ringraziamento: evidentemente l’educazione deve essere … Continua a leggere UFFICIALE: Seedorf esonerato. Inzaghi nuovo allenatore

Milan: Pagellone di fine stagione 2014

Abbiati – Voto 5E’ l’unico portiere al mondo che para un mese all’anno (Aprile) quando inizia a sentire odore di rinnovo, che puntualmente arriva. Sono oltre 10 anni che giochiamo senza portiere, sarà forse il caso che ai piani alti iniziano a cercare un sostituto? Amelia – Voto 4Ha giocato pochissimo, grazie a Dio. Fosse sceso in campo, comunque, sarebbe cambiato poco: il suo apporto … Continua a leggere Milan: Pagellone di fine stagione 2014