Il Tredicesimo Piano

Dopo tutto questo paragona la nostra natura, in rapporto all’educazione e alla mancanza di educazione, a una condizione di questo tipo. Immagina dunque degli uomini in una dimora sotterranea a forma di caverna, con un’entrata spalancata alla luce e larga quanto l’intera caverna; qui stanno fin da bambini, con le gambe e il collo incatenati così da dover restare fermi e da poter guardare solo … Continua a leggere Il Tredicesimo Piano

Romeo e Giulietta

Romeo e Giulietta mi stanno sulle palle. Si, avete letto bene. Ho scritto palle. PALLE Baci baci baci. Amore amore amore. Le farfalle nello stomaco. La pelle d’oca. I brividi lungo la schiena. I sospiri e le carezze. L’arcobaleno nel cuore. Le frasi dei baci perugina. Gli apostrofi rosa tra le parole TI e AMO. APOSTROFI UN CAZZO Signori miei, Romeo e Giulietta non esistono, sono una fregatura o … Continua a leggere Romeo e Giulietta

Voci

-Babbo, voglio il gelato!!!!!- -Chiara, ormai è tardi per il gelato. Su, non cominciamo!- -Ma io voglio il gelato!- -Adesso non si può, è quasi mezzogiorno! Nonna ci aspetta e se ora mangi il gelato ti rovini il pranzo. -IO VOGLIO IL GELATO!!!!!!!!- -Chiara, BASTA! Se continui così finisci dritta in punizione!- -Però… Però… Però io volevo il gelato…. uhèèèèèèèèèè- Madò….. neppure è mezzogiorno e … Continua a leggere Voci

Sopravvissuti (Z for Zachariah)

PREDICATORE: Fratelli e Sorelle, in questa santa celebrazione voglio raccontarvi una parabola che ci attesta e testimonia l’infinità bontà del Nostro Signore Onnipotente! FEDELI: Sempre Sia Lodato! PREDICATORE: Egli me l’ha mostrata in sogno perchè io potessi tramandarla a voi! FEDELI: Sempre Sia Lodato! PREDICATORE: E perchè voi possiate vedere la Luce del Signore Dio Nostro! FEDELI: Sempre Sia Lodato! PREDICATORE: Perchè Egli è buono! … Continua a leggere Sopravvissuti (Z for Zachariah)

White Bird in a Blizzard

L’episteme è un termine di origine greca riconducibile alla filosofia platoniana che “indica la conoscenza certa e incontrovertibile delle cause e degli effetti del divenire, ovvero quel sapere che si stabilisce su fondamenta certe, al di sopra di ogni possibilità di dubbio attorno alle ragioni degli accadimenti” (fonte wikipedia). La realtà certa e inconfutabile di ogni episteme, dunque, genera assiomatiche fondamenta che come i monoliti … Continua a leggere White Bird in a Blizzard

Grazie Silvio. Ma la dignità è un’altra cosa

Cominciò tutto così e ad un certo punto arrivammo addirittura qui ma poi qualcosa si è rotto e senza una ragione comprensibile il sogno si è trasformato in incubo, la gioia è stata sostituita dalla tragedia e l’orgoglio ha lasciato spazio alla vergogna. I sempre più disastrosi risultati sportivi che il Milan ha collezionato negli ultimi 10 anni sono ben poca cosa se raffrontati alla … Continua a leggere Grazie Silvio. Ma la dignità è un’altra cosa

Oscar 2017: tutti i vincitori

Nella notte sono stati assegnati gli Oscar 2017, tra attese conferme, qualche sorpresa e la figura di merda più epica che l’Academy Award possa ricordare. Categoria “Miglior Film”: The winner is… La La Land!!!!! anzi no, ci siamo sbagliati! The winner is… Moonlight (ed Emma Stone l’ha presa benissimo….) Al di là di questa storica figuraccia, mi sento di fare pochissime considerazioni: La La Land … Continua a leggere Oscar 2017: tutti i vincitori

La scelta

DLIN DLON…. DLIN DLON…. DLIN DLON… -Chi è? -Salve signora, sono il corriere. C’è un pacco per il signor Lapinsù. -Salga pure, sono la moglie -Metta una firma qui… grazie… dove lo appoggio? -Lo metta pure sul pianerottolo, vicino al portaombrelli, grazie. Mio marito lo prenderà quando torna dal lavoro. -Arrivederci, signora Lapinsù -Buona giornata a lei! DRIIIIN… DRIIIINNNNN…. DRIIIINNNNNNN -Pronto? -Amore, è arrivato un … Continua a leggere La scelta

C’era una volta Il Pirata…

C’era una volta un ragazzo minuto e con pochi capelli. Ma aveva un cuore così grande da trasformare le stelle in emozioni ed illuminare così di magica luce l’intero universo. Lo chiamavano Il Pirata. Lui non andava in bicicletta, nè pedalava: Marco Pantani danzava. Sui pedali e sul cuore dei tifosi, muoveva passi che tracciavano piroette ed evoluzioni dal fascino romantico, come un mito senza … Continua a leggere C’era una volta Il Pirata…

Room

Pozzi neri profondi e maligni. Li trovi in lande desolate sulle quali cala tremolante un sottile sipario di tragedia mentre perfino il sole, pavido, preferisce restare nascosto dietro l’orizzonte lasciando che l’oscurità devasti ogni cosa. Non c’è luce nè forma, neppure sostanza, ma solo impalpabile e penetrante paura che scivola dentro le ossa e le vene, latente, all’apparenza innocua come un rivolo d’acqua che però … Continua a leggere Room