I 10 film da vedere a San Valentino

Osservo il fiume mentre sorseggio il caffè. Si srotola nella valle, scorre sinuoso riflettendo le nuvole sulle acque cristalline, serpeggia tra lussureggianti praterie dove il grano germoglia carezzato dal vento fresco, costeggia la faggeta dove andiamo a passeggiare d’autunno quando cadono le foglie e il bosco si trasforma in un tappeto di meraviglia, lambisce una immensa quercia ancora verdeggiante nonostante lo squarcio lasciato da un … Continua a leggere I 10 film da vedere a San Valentino

Buone letture del 2020

++++ BREAKING NEWS ++++ Con l’occhio carpisco la scritta in sovrimpressione sul televisore senza coglierne appieno il significato perchè la mia attenzione è rivolta altrove. Sollevo il coperchio della pentola dove, tuffati in un litro di brodo vegetale, da circa mezz’ora stanno cuocendo cubetti di zucca, finocchi e porri, insaporiti da una puntina di zenzero sbucciato e lavato. Chiudo gli occhi e assaporo il profumo: … Continua a leggere Buone letture del 2020

Le serie tv più belle del 2020

La porta dell’ufficio di San Pietro si apre cigolando. Il rumore è impercettibile, tuttavia il santo lo avverte nitido e altrettanto nitidi risuonano nelle sue orecchie i passi leggeri dell’angelo Angelo mentre entra nella stanza. “Buongiorno eccellenza, mi aveva fatto chiamare?”, esclama l’angelo con un filo di voce: essere al cospetto del primo Papa lo mette sempre a disagio. Il Responsabile supremo degli accessi ai … Continua a leggere Le serie tv più belle del 2020

I film più brutti del 2020

“Quindi mi stai dicendo che Babbo Natale non esiste”. “Esatto”. “Ma non esiste nel senso che non è mai vissuto?” “Si” “Ma la casetta in Lapponia? Gli elfi? La slitta? Le renne?” “Tutte invenzioni di fantasia”. “Ma ne sei sicura?”. “Si, papà, ne sono sicurissima”. Scuoto la testa, incredulo. “E allora la fetta di panettone sotto l’albero? Chi la prende?” ribatto con aria di sfida. … Continua a leggere I film più brutti del 2020

I film più belli del 2020

San Pietro entrò in ufficio di gran carriera, lasciandosi dietro una scia di fogli svolazzati via dalla cartellina che teneva stretta sotto al braccio. Mentre si accomodava sulla poltrona della sua scrivania, schioccò le dita e immediatamente la porta si richiuse con un tonfo sordo. “Angelo? Per favore raccogli subito quei documenti e vieni qui, ho un incarico per te”. Sette affabili angeli si alzarono … Continua a leggere I film più belli del 2020

I film da non perdere nel 2021

Quando, un anno fa, redassi una lista analoga a questa, il mio dubbio verteva soltanto attorno a una domanda: quale dei seguenti film riuscirò a vedere (al cinema)? Purtroppo, dei titoli appuntati lo scorso anno, oltre la metà non ha ancora visto la luce, come per altro la maggior parte dei film che avrei voluto vedere e che sono rimasti sepolti sotto le macerie di … Continua a leggere I film da non perdere nel 2021

Lettera per te (Bruce Springsteen – 2020)

Perchè la morte non è la fine. Lo ripetevi spesso e io ammiravo la fiducia con cui ribadivi questa convinzione, talvolta perfino ti invidiavo. Prima di andartene mi dicesti che ci saremmo rivisti nei sogni, che avremmo di nuovo passeggiato, riso e cantato agitando una bottiglia di birra vuota come fosse un microfono. Ti aspettavo ogni notte ma tu non venivi. Mi coricavo pensando a … Continua a leggere Lettera per te (Bruce Springsteen – 2020)

Dagli all’untore!

Non c’è coviddi. E la Terra è piatta. I vaccini fanno male. L’università della vita. Le scie chimiche e il complotto Bildenberg. SVEGLIAAAA! Il 5G e i microchip così diventiamo tutti robot manovrati da Bill Gates, Giuseppe Conte e Adriano Pappalardo. Le mascherine non servono a niente. DITTATURA SANITARIAAAAAAA! I banchi con le rotelle! Le lavagne con i pattini! Non è vero che l’uomo è … Continua a leggere Dagli all’untore!

Addio Sean

L’uomo è immobile, seduto al tavolo degli interrogatori. Fissa le proprie mani con espressione impassibile, lo sguardo di chi sa che la farà franca. Il poliziotto lo scruta sperando di trovare un indizio tra le pieghe della pelle o che una verità sia rivelata dal luccichio degli occhi, ma niente. Gli resta solo l’epidermica certezza della sua colpevolezza ma nessun modo per dimostrarla. E’ in … Continua a leggere Addio Sean

Mississippi Burning – Le radici dell’odio

Ti prego, o Signore, con queste mani sporche e stanche. Le giungo e ti supplico perchè ho bisogno di Te, che Tu mi dia la forza per soffrire ancora, per patire ancora e per sopportare. Ancora. Ti imploro, o Signore, aiutami e sostienimi finchè non sarò di nuovo polvere e a Te ritornerò, finalmente invisibile e dunque al sicuro, protetto dalla Tua misericordia. Le mie … Continua a leggere Mississippi Burning – Le radici dell’odio