Lettera per te (Bruce Springsteen – 2020)

Perchè la morte non è la fine. Lo ripetevi spesso e io ammiravo la fiducia con cui ribadivi questa convinzione, talvolta perfino ti invidiavo. Prima di andartene mi dicesti che ci saremmo rivisti nei sogni, che avremmo di nuovo passeggiato, riso e cantato agitando una bottiglia di birra vuota come fosse un microfono. Ti aspettavo ogni notte ma tu non venivi. Mi coricavo pensando a … Continua a leggere Lettera per te (Bruce Springsteen – 2020)

Dagli all’untore!

Non c’è coviddi. E la Terra è piatta. I vaccini fanno male. L’università della vita. Le scie chimiche e il complotto Bildenberg. SVEGLIAAAA! Il 5G e i microchip così diventiamo tutti robot manovrati da Bill Gates, Giuseppe Conte e Adriano Pappalardo. Le mascherine non servono a niente. DITTATURA SANITARIAAAAAAA! I banchi con le rotelle! Le lavagne con i pattini! Non è vero che l’uomo è … Continua a leggere Dagli all’untore!

Addio Sean

L’uomo è immobile, seduto al tavolo degli interrogatori. Fissa le proprie mani con espressione impassibile, lo sguardo di chi sa che la farà franca. Il poliziotto lo scruta sperando di trovare un indizio tra le pieghe della pelle o che una verità sia rivelata dal luccichio degli occhi, ma niente. Gli resta solo l’epidermica certezza della sua colpevolezza ma nessun modo per dimostrarla. E’ in … Continua a leggere Addio Sean

Mississippi Burning – Le radici dell’odio

Ti prego, o Signore, con queste mani sporche e stanche. Le giungo e ti supplico perchè ho bisogno di Te, che Tu mi dia la forza per soffrire ancora, per patire ancora e per sopportare. Ancora. Ti imploro, o Signore, aiutami e sostienimi finchè non sarò di nuovo polvere e a Te ritornerò, finalmente invisibile e dunque al sicuro, protetto dalla Tua misericordia. Le mie … Continua a leggere Mississippi Burning – Le radici dell’odio

Io non posso respirare

Da ragazzino ero uno sfigato: ciccione, secchione e con gli occhiali. Facevo schifo a tutti, perfino a me stesso. In pochi mi cercavavano (e solo per copiare i compiti di latino), nessuno mi voleva come amico e per le ragazze ero repellente. Brutto, goffo, timido, impacciato, taciturno: ero certo che gli altri mi considerassero un mostro. Ma a 15 anni l’accettazione sociale è tutto e … Continua a leggere Io non posso respirare

Broadchurch

La lama del coltello è talmente sottile da sembrare invisibile. Può tagliare qualsiasi cosa, squarciare perfino il cielo mettendo a nudo l’illusione di una volta cupa e senza stelle, dove fasci di meteore vagano senza apparente direzione, in attesa di schiantarsi contro qualcosa o qualcuno e polverizzarlo. Anche il sole è stato sventrato e privato del proprio nucleo incandescente, sviscerato come un pollo nell’attesa di … Continua a leggere Broadchurch

Mi chiamo Corona Virus, risolvo problemi

Mi chiamo Corona Virus, risolvo problemi. Hai comprato per errore uno stock ventennale di mascherine antivirus e sei disperato perchè non sai più dove metterle? Basta chiamarmi e il problema è risolto: garantisco che in meno di ventiquattrore la tua scorta sarà polverizzata. Possiedi un supermercato e vuoi smaltire le giacenze di magazzino per goderti una settimana bianca in bassa stagione? Non esitare, chiamami subito: … Continua a leggere Mi chiamo Corona Virus, risolvo problemi

Diamanti grezzi

L’onda scivola sulla battigia, i sassolini sfrigolano poi l’acqua si ritira. Osservo la spuma bianca svanire come risucchiata dalla brezza che soffia tra i miei capelli mentre l’ombra proiettata dal sole mi precede, sempre un passo avanti. Mi fermo, mi volto e m’accorgo che del mio passaggio già non c’è più traccia, ogni orma è stata risucchiata dalla risacca e la mia esistenza è come … Continua a leggere Diamanti grezzi

Buone letture dal 2019

Visto che ormai ‘sta cosa delle classifiche mi ha preso la mano, voglio farne una un po’ anomala con la quale buttare nella mischia qualche consiglio letterario. In pratica va considerata più come una lista che come una classifica. Comunque se volete considerarla una classifica anzichè una lista mi va bene lo stesso, anche perchè nella lista delle classifiche che ho letto di recente c’è … Continua a leggere Buone letture dal 2019

Le serie TV più belle del decennio

SACERDOTE Fratelli, siamo qui riuniti per porgere l’ultimo ed estremo saluto a Gianni. La sua vita è stata breve ma intensa, votata al bello quanto al brutto, dando forma a una sintesi sinestetica della sinossi esistenziale. I fedeli si scambiano sguardi perplessi SACERDOTE Ora, se c’è qualcuno tra voi che vuole proclamare qualche parola commemorativa per il defunto, ha facoltà di parlare. Kasabake si alza … Continua a leggere Le serie TV più belle del decennio