Il mattino ha l’oro in bocca

Di solito sono un incrocio tra Forrest Gump e Mary Poppins. Mi piace ridere e sdrammatizzare, adoro socializzare e dare una mano. Un solido principio anima tutte le mie azioni: trattare gli altri esattamente come vorrei trattassero me, con gentilezza. Ma talvolta, di rado, non più di 10 giorni all’anno, capita che io diventi un incrocio tra Rambo, Hannibal Lecter e Terminator: violenza rabbia e … Continua a leggere Il mattino ha l’oro in bocca

Libertà di scelta: no alla scuola dell’obbligo

Io sono un genitore moderno. Io sono un genitore che si informa. Io sono un genitore che ha capito tutto. Questa storia che ci volete per forza obbligare di mandare i nostri figli a scuola è una grandissima stronzata. Perchè lo stato (con la s minuscolaaaaa) deve decidere per il posto mio? Io sono il padre, io decido IO !!1! SVEGLIA !!1! La scuola non … Continua a leggere Libertà di scelta: no alla scuola dell’obbligo

Romeo e Giulietta

Romeo e Giulietta mi stanno sulle palle. Si, avete letto bene. Ho scritto palle. PALLE Baci baci baci. Amore amore amore. Le farfalle nello stomaco. La pelle d’oca. I brividi lungo la schiena. I sospiri e le carezze. L’arcobaleno nel cuore. Le frasi dei baci perugina. Gli apostrofi rosa tra le parole TI e AMO. APOSTROFI UN CAZZO Signori miei, Romeo e Giulietta non esistono, sono una fregatura o … Continua a leggere Romeo e Giulietta

C’era una volta Il Pirata…

C’era una volta un ragazzo minuto e con pochi capelli. Ma aveva un cuore così grande da trasformare le stelle in emozioni ed illuminare così di magica luce l’intero universo. Lo chiamavano Il Pirata. Lui non andava in bicicletta, nè pedalava: Marco Pantani danzava. Sui pedali e sul cuore dei tifosi, muoveva passi che tracciavano piroette ed evoluzioni dal fascino romantico, come un mito senza … Continua a leggere C’era una volta Il Pirata…

La vanità: il mio peccato preferito

Non l’ho mai fatto in passato. Un po’ per pudore, un po’ perchè non ne sentivo l’esigenza, un po’ perchè lo ritenevo barocco, un po’ perchè temevo di apparire vanesio. Però poi, spulciando le statistiche 2016 del mio blog mi sono imbattuto in un dato che mi ha lasciato di sasso: 1979 commenti. E questo numero, con le riflessioni correlate, mi ha spinto a scrivere … Continua a leggere La vanità: il mio peccato preferito

Ottobre

Ottobre è un mese di merda. Le giornate si accorciano, non si trovano più cocomeri e pesche, scendono le temperature e le ragazze mettono via shorts e minigonne per più pratici e caldi pantaloni, il traffico invade di nuovo le strade, le scuole tornano a pieno regime e tocca pure fare il cambio stagione dei vestiti nell’armadio. Anche il mondo si trasforma: il verde il … Continua a leggere Ottobre

10 motivi per amare l’estate e il caldo afoso

Mio marito è pazzo. Ne ho sempre avuto il sospetto: quando lo vedevo scalmanarsi durante le partite del Milan improvvisando le più patetiche scaramanzie; quando mi sbalordivo nell’osservare l’espressione del suo viso assumere i tratti dell’ebetismo mentre ascoltava una canzone di Bruce Springsteen; quando mi rassegnavo se mi chiamava per informarmi che, no, quella sera non saremmo potuti uscire perchè lui sarebbe stato impegnato nella … Continua a leggere 10 motivi per amare l’estate e il caldo afoso

Una sola verità. O nessuna. O centomila.

Sono essenzialmente tre le cose che invidio agli Stati Uniti d’America: Bruce Springsteen, le lunghe highway che tagliano il deserto e si perdono rettilinee fino all’orizzonte e, last but not least, il giornalismo investigativo. Sarà che hanno Woodward e Bernstein come modelli, sarà che il Premio Pulitzer fa gola a tutti, sta di fatto che di solito i giornalisti americani hanno il coltello tra i denti, … Continua a leggere Una sola verità. O nessuna. O centomila.

Coraggio, fatti ammazzare

Ci sono tanti modi per morire: un infarto, un disastro aereo, un boccone che va di traverso, un incidente in barca a vela, un ruzzolone per le scale, la pistola di un’amante tradita, un’incidente d’auto, l’allergia alla puntura di un insetto, un episodio di mala sanità, un fungo velenoso, uno scivolone nella vasca da bagno, una bolla d’aria nel sangue, le percosse di uno squilibrato, … Continua a leggere Coraggio, fatti ammazzare