Annihilation

Nihil. Niente. La negazione dell’esistenza in ogni sua forma, in ogni sua manifestazione, in ogni suo pensiero e in ogni sua rappresentazione è un concetto di difficile assimilazione perchè implica, necessariamente, la negazione di se stessi in quanto essere senzienti. Ma se cogito-ergo-sum non vale più, cosa ci resta? Niente, appunto. Neppure il vuoto, perchè anche il vuoto presuppone l’esistenza di qualcosa che sia pieno. … Continua a leggere Annihilation

Oscar 2018: tutti i vincitori

Nella notte i giurati hanno scelto i vincitori della 90° edizione degli Academy Awards. Di seguito l’elenco completo dei vincitori. . . . . .     Miglior Attore protagonista Luigi Di Maio ha messo d’accordo la critica ma soprattutto il pubblico con una performance d’altri tempi. L’espressione intensa dell’immagine ne è la riprova. Miglior Attrice protagonista A sorpresa è stata Laura Boldrini ad aggiudicarsi … Continua a leggere Oscar 2018: tutti i vincitori

Neve

Un paesaggio innevato è come un foglio bianco che chiede di scrivere la poesia più bella del mondo. E mentre rimiro candide sfumature accavallarsi come onde che si spengono delicate sul bagnasciuga di sentimenti dimenticati, mi ripeto che nessuna parola potrà mai rendere giustizia all’esponenziale bellezza di un singolo fiocco di neve che si fonde in un’unica meraviglia di dolce bellezza. Guardo un panorama abbacinante … Continua a leggere Neve

La paura

La paura è uscire il sabato mattina per fare una passeggiata con la propria famiglia, sorseggiare un caffè, ridere sommessamente per qualche sciocchezza, fantasticare su come allietare la già piacevole giornata con gli affetti familiari e poi trovarsi in mezzo a una sparatoria con pallottole che volano e sirene che squarciano il silenzio viscoso di cui si nutre il terrore. Sono incastrato nel traffico maledicendo … Continua a leggere La paura

Tu m’hai provocato e io me te magno

Ricapitolando: la carne rossa è cancerogena la carne bianca è gonfiata dagli ormoni il formaggio ingrassa la nutella contiene l’olio di palma anche i biscotti son fatti col l’olio di palma il latte fa venire i tumori nella pasta c’è il glutine anche nel pane c’è il glutine la cocacola non è salutare il caffè fa crescere l’ansia le merendine son piene di conservanti il … Continua a leggere Tu m’hai provocato e io me te magno

Il mattino ha l’oro in bocca

Di solito sono un incrocio tra Forrest Gump e Mary Poppins. Mi piace ridere e sdrammatizzare, adoro socializzare e dare una mano. Un solido principio anima tutte le mie azioni: trattare gli altri esattamente come vorrei trattassero me, con gentilezza. Ma talvolta, di rado, non più di 10 giorni all’anno, capita che io diventi un incrocio tra Rambo, Hannibal Lecter e Terminator: violenza rabbia e … Continua a leggere Il mattino ha l’oro in bocca

Libertà di scelta: no alla scuola dell’obbligo

Io sono un genitore moderno. Io sono un genitore che si informa. Io sono un genitore che ha capito tutto. Questa storia che ci volete per forza obbligare di mandare i nostri figli a scuola è una grandissima stronzata. Perchè lo stato (con la s minuscolaaaaa) deve decidere per il posto mio? Io sono il padre, io decido IO !!1! SVEGLIA !!1! La scuola non … Continua a leggere Libertà di scelta: no alla scuola dell’obbligo

Romeo e Giulietta

Romeo e Giulietta mi stanno sulle palle. Si, avete letto bene. Ho scritto palle. PALLE Baci baci baci. Amore amore amore. Le farfalle nello stomaco. La pelle d’oca. I brividi lungo la schiena. I sospiri e le carezze. L’arcobaleno nel cuore. Le frasi dei baci perugina. Gli apostrofi rosa tra le parole TI e AMO. APOSTROFI UN CAZZO Signori miei, Romeo e Giulietta non esistono, sono una fregatura o … Continua a leggere Romeo e Giulietta

C’era una volta Il Pirata…

C’era una volta un ragazzo minuto e con pochi capelli. Ma aveva un cuore così grande da trasformare le stelle in emozioni ed illuminare così di magica luce l’intero universo. Lo chiamavano Il Pirata. Lui non andava in bicicletta, nè pedalava: Marco Pantani danzava. Sui pedali e sul cuore dei tifosi, muoveva passi che tracciavano piroette ed evoluzioni dal fascino romantico, come un mito senza … Continua a leggere C’era una volta Il Pirata…

La vanità: il mio peccato preferito

Non l’ho mai fatto in passato. Un po’ per pudore, un po’ perchè non ne sentivo l’esigenza, un po’ perchè lo ritenevo barocco, un po’ perchè temevo di apparire vanesio. Però poi, spulciando le statistiche 2016 del mio blog mi sono imbattuto in un dato che mi ha lasciato di sasso: 1979 commenti. E questo numero, con le riflessioni correlate, mi ha spinto a scrivere … Continua a leggere La vanità: il mio peccato preferito